semina

Come la pioggia e la neve

Siamo in piena estate e la liturgia della Parola, in questa domenica, inizia evocando la pioggia e la neve. Sembrano immagini lontane, ma proprio nei mesi più caldi e secchi dell’anno siamo aiutati a considerare la preziosità dell’acqua che disseta la terra e del ciclo delle stagioni.

La pioggia e la neve – dice il profeta Isaia – scendono dal cielo e irrigano e fecondano la terra, perché germogli, dia il seme e poi il raccolto. È una metafora stupenda e celebre, usata sempre per indicare l’efficacia della Parola di Dio, che non torna al cielo senza avere irrigato la vita di chi raggiunge.

Oggi, però, pensando all’estate, in questo paragone vorrei cogliere la dilazione del tempo. Tra l’autunno e l’inverno che preparano la terra irrigandola e la gioia del raccolto, passa un tempo lungo, di attesa, in cui l’agricoltore può curare un po’ il campo, ma non può operare più di tanto.

Leggi tutto l’articolo

Era impensabile qualcosa che facesse fermare il mondo nel vero senso della parola, chiudendo le persone in casa e le attività, e simultaneamente in tutto il pianeta. 

Non era mai successo che non si potesse celebrare la messa e che il popolo rimanesse senza le celebrazioni pasquali. 

L’emergenza sanitaria che ha caratterizzato questo anno 2020 e gli eventi ad essa connessi chiedono alla Chiesa un atteggiamento sapienziale e profetico. 

Ci è chiesto di essere sentinelle nella notte (cf. Is 21,11). L’alba che si attende non è semplicemente la fine dell’emergenza, ma la capacità in quanto discepoli del Risorto e con la forza dello Spirito Santo (At 1,8) di interpretare ancora una volta la storia, di rifondare la comunità cristiana e di fare rivivere la nostra comunità parrocchiale. 

Prossimi eventi

28Giu Domenica

ORARI ESTIVI

Dal 28 giugno al 6 settembre compresi. MESSE: feriali ore 8 – sabato ore 19 – domenica ore 9 e ore 11 (senza prenotazione). SEGRETERIA: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

Domenica, - Domenica,

Agenda settimanale

AGENDA

Articoli di Samac

Ordinati al servizio

Don Davide è il parroco di S. Maria della Carità e S. Valentino della Grada dal 29/11/2014. Nato il 20/03/1978, è entrato in seminario il 13/09/1995 e esattamente otto anni dopo è stato ordinato presbitero della Chiesa di Bologna dal Card. Giacomo Biffi. Birbante quanto basta da ragazzo, ha incontrato il Signore non sulla Via di Damasco, ma nella vita ordinaria della sua parrocchia di Rastignano, per questo ama la dimensione parrocchiale e ritiene un privilegio il potere essere a servizio di una parrocchia. Oltre al suo principale incarico, è il Direttore (spirituale) della S.G. Fortitudo, ha il mandato di Vicario Episcopale per il Laicato, Famiglia e Lavoro, che comprende varie competenze, tra le quali l’attenzione ai giovani, alle vocazioni, alla custodia del Creato, allo sport e a tutto il mondo dell’associazionismo cattolico.

Biografia

Don Valeriano è ben di più di un parroco emerito. È una figura amica, un uomo saggio, una presenza certa, un fratello nel ministero e un nonno per tutti i bimbi e i ragazzi della parrocchia. Nato il 27/11/1938, è stato ordinato il 25/07/1967, è cioè ancora uno della “classe” di Lercaro… e si vede! Dopo una vita al servizio della Chiesa di Bologna senza risparmio, nel giugno dell’anno 2017 abbiamo festeggiato il 50° anniversario del suo presbiterato, con grande partecipazione di tutta la parrocchia. È uno dei pochi preti che ha avuto il privilegio, per concessione del Card. Biffi, di celebrare sull’Altare della Confessione a San Pietro a Roma: a buon intenditor…

Biografia

Testimoni e Maestri

Carlo Urbani

"Occorre sapere dove il Bene sta ed il male si annida."

Fr. Christian De Chergé

 “…e anche per te, voglio questo grazie…”

fra Christina, trappista di Tibhirene

Papa Francesco

Usciamo, usciamo ad offrire a tutti la vita di Gesù Cristo!”

Don Tonino Bello

Non abbiamo sentito mai così vivo il bisogno di vedere oltre...”

Un po' di foto!

« 1 di 2 »