Nebbia

Vedere la gloria di Dio

Ci sei o non ci sei? 

La grande domanda che guida il racconto della resurrezione di Lazzaro – il Vangelo di questa V Domenica di Quaresima – la domanda identica che esprimono sia Marta che Maria è legata all’assenza di Gesù, che ci fa sentire soli, o alla sua presenza, che ci custodisce: Se tu fossi stato qui mio fratello non sarebbe morto”. 

Ci sei, Gesù, nella mia vita di credente? 

Ci sei, quando mi sento solo e affaticato? 

Ci sei in mezzo a questa epidemia, per curare le persone che muoiono o non ci sei? 

A differenza del famoso racconto di Gesù nella casa di Marta e Maria, qui scopriamo che è Marta ad avere una fede più grande, è radicata nel rapporto con Gesù, dialoga con lui e raggiunge una delle più grandi professioni di fede che si possano immaginare, forse la più grande di tutto il vangelo: “Io credo che tu sei il Messia, il Figlio di Dio, colui che viene nel mondo!”. Dire di più di così, non si può. 

Leggi tutto l’articolo

In questo cambiamento d’epoca, la parrocchia – radicata nel territorio in modo che ogni uomo e ogni donna possa riconoscere in essa una madre e una casa – è chiamata a rinnovarsi completamente.

Non si tratta solo di un aggiornamento, ma di mettere “vino nuovo in otri nuovi” (Mc 2,22).

La Zona Pastorale San Felice è la concretizzazione di questa nuova realtà. Dobbiamo vivere la comunione fra noi, progettare la pastorale insieme partendo dall’esistenza concreta delle persone e immaginare da capo (ma con la ricchezza dell’esperienza passata) il radicamento della Chiesa sul territorio.

Siamo chiamati a questo compito per rispondere alla missione evangelizzatrice della Chiesa in favore delle giovani generazioni e affinché il Vangelo possa  continuare ad essere un seme di vita per il mondo. 

Prossimi eventi

06Apr Lunedì

Lunedì Santo

In DETTAGLI EVENTO potete trovare il sussidio per la liturgia domestica del Lunedì Santo.

Lunedì, - Lunedì,

07Apr Martedì

Martedì Santo

In DETTAGLI EVENTO potete trovare il sussidio per la liturgia penitenziale del Martedì Santo.

Martedì, - Martedì,

Agenda e orari apertura chiesa durante l’emergenza sanitaria

AGENDA

Articoli di Samac

Per informazioni sulle messe e ogni altra curiosità immediata consulta le…

FAQ

Ordinati al servizio

Don Davide è il parroco di S. Maria della Carità e S. Valentino della Grada dal 29/11/2014. Nato il 20/03/1978, è entrato in seminario il 13/09/1995 e esattamente otto anni dopo è stato ordinato presbitero della Chiesa di Bologna dal Card. Giacomo Biffi. Birbante quanto basta da ragazzo, ha incontrato il Signore non sulla Via di Damasco, ma nella vita ordinaria della sua parrocchia di Rastignano, per questo ama la dimensione parrocchiale e ritiene un privilegio il potere essere a servizio di una parrocchia. Oltre al suo principale incarico, è il Direttore (spirituale) della S.G. Fortitudo, ha il mandato di Vicario Episcopale per il Laicato, Famiglia e Lavoro, che comprende varie competenze, tra le quali l’attenzione ai giovani, alle vocazioni, alla custodia del Creato, allo sport e a tutto il mondo dell’associazionismo cattolico.

Biografia

Don Valeriano è ben di più di un parroco emerito. È una figura amica, un uomo saggio, una presenza certa, un fratello nel ministero e un nonno per tutti i bimbi e i ragazzi della parrocchia. Nato il 27/11/1938, è stato ordinato il 25/07/1967, è cioè ancora uno della “classe” di Lercaro… e si vede! Dopo una vita al servizio della Chiesa di Bologna senza risparmio, nel giugno dell’anno 2017 abbiamo festeggiato il 50° anniversario del suo presbiterato, con grande partecipazione di tutta la parrocchia. È uno dei pochi preti che ha avuto il privilegio, per concessione del Card. Biffi, di celebrare sull’Altare della Confessione a San Pietro a Roma: a buon intenditor…

Biografia

Testimoni e Maestri

Fr. Christian De Chergé

 “…e anche per te, voglio questo grazie…”

fra Christina, trappista di Tibhirene

Papa Francesco

Usciamo, usciamo ad offrire a tutti la vita di Gesù Cristo!”

Don Tonino Bello

Non abbiamo sentito mai così vivo il bisogno di vedere oltre...”

Un po' di foto!

« 1 di 2 »